Vai al contenuto

Informazioni

Oliveto è un borgo dell’Appennino bolognese che sorge sulle colline della Valsamoggia, a poca distanza da Monteveglio.
Una borgata storica abitata fin dalla preistoria. Fu sede di abitati etruschi e romani. Nell’anno 776 fu donato dai duchi longobardi all’abbazia di Nonantola. Nel 1131, gli olivetani si resero indipendenti, costituendo un libero comune.

A partire dal X secolo il borgo prese il nome con cui lo conosciamo tutt’oggi, derivato dal nome della collina (Monte Oliveto) ispirato dalla vegetazione caratteristica del luogo costituita da olivi.
All’interno delle mure del borgo sono rimaste tracce della storia passata. Passeggiando per i suoi vicoli, si possono ammirare i resti del castello dell’XI secolo, l’Oratorio di Santa Maria delle Grazie – già esistente nell’anno mille e recentemente restaurato – il campanile-torre della Chiesa di San Paolo, nella quale è custodita la pala attribuita alla pittrice bolognese seicentesca Elisabetta Sirani e costruzione medioevale chiamata la Ca’ Grande dell’Ebreo (costruita nel 1410 da Salomon Mathasia e sede della comunità ebraica nonché la prima banca di tutta la zona) e la Bronzina (che nel 1527 fu l’albergo dei Grandi di Spagna e successivamente lazzaretto e fonderia di bronzo).

Durante la primavera, il borgo ospita “il Funerale della Saracca”, una delle feste più antiche e originali della regione. La festa si rifà ad un rito antico che simboleggia la sepoltura delle miserie e la volontà di eludere il digiuno. Il rito consiste in una processione profana che culmina nella sepoltura della saracca – dal dialetto bolognese sardina – ai piedi di una croce in legno sulla collina più alta del paese.

Dal borgo di Oliveto si raggiunge in pochi minuti di auto il complesso dell’Abbazia di Monteveglio, altro suggestivo borgo fortificato che sorge in cima ad una collina, circondato da vigne e calanchi.

bar_chart Dati

In macchina:
Uscendo dall’autostrada al casello di Valsamoggia percorrere la Via Bazzanese (SP569) in direzione Via di Castello – Oliveto.

In autobus:
Prendere l’autobus 671 in partenza dalla stazione di Bologna Centrale in direzione Vignola Terminal. Fermata di discesa: Bazzano Stazione.
Dalla fermata Bazzano Stazione prendere l’autobus 658 in direzione Tolè. Fermata di discesa: Stiore.
Per raggiungere l’ingresso del borgo occorre camminare per circa un chilometro.

Chatta con noi su WhatsApp Contattaci via WhatsApp